Sentieri della Calabria, Stalettì

Sentieri della calabria, Stalettì

Stalettì si trova in una posizione privilegiata, dove la montagna si fonde con il mare. Il mare non è l’unica bellezza naturale. La sua posizione elevata sul maestoso promontorio chiamato “Coscia di Stalettì”, che si tuffa nel mare di Copanello e la sua posizione dominante nel Golfo di Squillace offre panorami mozzafiato. Foreste e macchia mediterranea, insieme a pendii spogli e selvaggi, caratterizzano l’area.

Antichi sentieri collegano il villaggio al mare. Nessuna prova dimostra che esistessero insediamenti nel promontorio di Coscia di Stalettì, noto come Mons Moscius in tempi antichi, durante l’età romana e greca. Tuttavia, è certo che il territorio che oggi appartiene a Stalettì, fu incluso nella vicina città di Skylletion / Scolacium. Antiche tracce umane sono state rinvenute nell’area del Chillino, lungo il torrente Vulcano, dove sorgeva un antico santuario dell’acqua, probabilmente databile dal IV secolo a.C. all’età romana. Le mura in rovina rinvenute durante gli scavi del Castrum bizantino di S. Maria del Mare risalgono al III secolo a.C., il che conferma la presenza di un insediamento stabile sulla collina che ebbe una grande importanza strategica per il controllo del mare. I resti trovati sulla scogliera vicino al punto Stalettì sono di età imperiale romana. Antichi autori riportarono che la Villa di Aurelii, la proprietà di famiglia di Cassiodoro, sorgeva nell’area. I bacini in rovina del Vivarium (una zona di allevamento ittico) sono ancora visibili. Il Monasterium di Cassiodoro, che ha lo stesso nome, fu costruito nella stessa zona in epoche successive. Nella zona sono state rinvenute testimonianze storiche e artistiche: manufatti pre-ellenici risalenti alla prima età del ferro e materiali appartenenti ai tempi di Cassiodoro (VI secolo d.C.). Quando il famoso Monastero di Vivarium, vero centro culturale, fu fondato dove si trova attualmente Copanello Alta, gli antichi testi greci e latini furono raccolti qui e preservati dalla distruzione.

Info STILTOUR. www.stiltour.it

 

Comments are closed.