Archive for agosto, 2013 | Monthly archive page

Il parco del Beigua

lunedì, agosto 26th, 2013

Un naturale balcone dal quale scoegrere le balene che transitan nelle acque del mare ligure, una catena montuosa dove volano le aquile e ululano i lupi, un luogo di quiete scelto dai padri Carmelitani per erigere il loro primo eremo in Italia: l’eremo del Deserto, Il parco Beigua.

parco_beigua

Il parco del Beigua riserva ai visitatori una varietà di ambienti e di emozioni: un luogo dove immergersi alla scoperta dello spettacolo straordinario che solo la natura sa regalare con la sua semplicità e la straordinaria complesità. Un parco che lascia a bocca aperta, dove l’uomo ha saputo moderare e integrare la propria azione.

In primavera e nella prima metà dell’autunno è uno dei luoghi scelti dagli uccelli per i loro viaggi migratori: arrivano e partono rapaci diurni, cicogne e passeriformi. in questo crocevia scelto dagli uccelli maggio è il mese destinato alla consumazione del rito della nidificazione.

Le scoperte nel parco del Beigua non finiscono mai, venti chilometri di onde rocciose che si increspano nelle altezze del Colle del Giovo, del Passo del Turchino, del Monte Beigua, della Cima Frattin, del Monte Rama, del Monte Argentea edel Monte Reisa. Un’onda di pietra che viaggia parallela alle coste della Liguria e che talvolta si distende in praterie, zone umide, fitte foreste di faggi, castagni, roveri, dimore di profumate distese di pini marittimi e macchia mediterranea.